ADDIO A GERD MULLER, GOLDEN FOOT AWARD NEL 2007, LE SUE IMPRONTE PER L’ETERNITA’ NELLA CELEBRE CHAMPIONS PROMENADE DI MONTE CARLO

“Siamo profondamente rattristati – dichiara Antonio Caliendo, ideatore e organizzatore del premio Golden Foot Award, che Gerd Muller vinse nel 2007 – Un altro campione che ci ha lasciato e che con le sue gesta sportive ha entusiasmato gli appassionati di calcio del mondo intero. Lo ricordo con affetto e stima, ma con il dispiacere per la sofferenza che la malattia gli ha causato in questi ultimi anni. Tutti noi del premio Golden Foot Award siamo vicini alla moglie e ai suoi cari per esprimere il nostro cordoglio”.

Leggenda del Bayern Monaco e della Germania resta tra i più grandi calciatori di sempre. Campione d’Europa nel 1972 e Campione del Mondo nel 1974, furono proprio i suoi goal a decidere entrambe le finali.

Una carriera eccezionale che gli valse nel 2007 il premio Golden Foot Legend Award. Fu invitato nel Principato di Monaco per ritirare il prestigioso riconoscimento e per lasciare le sue impronte per l’eternità sulla celebre Champions Promenade, che da allora sono vicine a quelle di tanti altri fuoriclasse, tra i quali Maradona, Pelé, Eusebio, Zinedine Zidane, Cristiano Ronaldo, George Best, Roberto Baggio.

PARTNERS